Logo JPIC OMI

Giustizia, pace e integrità della creazione

Oblati missionari di Maria Immacolata  Provincia degli Stati Uniti

Logo OMI
Aree di interesse: Integrità della creazione
Traduci questa pagina:

Cambiamento climatico

"Come individui, come istituzioni, come popolo, abbiamo bisogno di un ripensamento per preservare e proteggere il pianeta per i nostri figli e per le generazioni non ancora nate".

- Global Climate Change: A Plea for Dialogue, Prudence and the Common Good, US Catholic Bishops, 2001

Il cambiamento climatico è già in corso. I suoi effetti si sono fatti sentire da New Orleans al Bangladesh. In tutto il mondo, i primi segnali di allarme includono lo scioglimento dei ghiacciai, lo spostamento delle gamme di piante e animali e l'inizio precoce della primavera. Le chiese nelle piccole nazioni insulari del Pacifico riferiscono che i loro giovani se ne stanno andando per stabilire una vita dove non saranno inondati dall'innalzamento del mare.

L'urgenza con cui dobbiamo agire diventa più chiara con ogni nuovo studio scientifico. Lo scioglimento e lo scioglimento dei ghiacci nell'Artico e nell'Antartico avviene più velocemente del previsto. Le temperature in aumento rendono i luoghi freddi più caldi, ma rendono anche i luoghi caldi più asciutti. L'agricoltura alimentata dalla pioggia in Africa è particolarmente a rischio. Anche una piccola diminuzione delle precipitazioni può avere un grande effetto negativo

Gli impatti dei cambiamenti climatici includono:

  • Onde di calore più estreme e siccità
  • Innalzamento del livello del mare
  • Attività di tempesta più grave (le acque oceaniche più calde generano tempeste più feroci)
  • Lo scioglimento dei ghiacciai diminuirà, influenzando negativamente le falde acquifere. Milioni, in particolare in Asia meridionale, saranno interessati.

Cos'è il riscaldamento globale?

Il riscaldamento globale è causato da un eccesso di emissioni di anidride carbonica e altri gas che intrappolano il calore nell'atmosfera. Questi sono emessi principalmente dalla combustione di combustibili fossili e dallo sgombero delle foreste - rispettivamente il 75% e il 20% delle emissioni totali di CO2 prodotte dall'uomo ogni anno. Questi gas rimangono nella nostra atmosfera per cento anni o più.

Fino ad ora, l'oceano ha agito come un grande pozzo, assorbendo carbonio dall'atmosfera, ma è vicino alla saturazione. L'assorbimento oceanico del carbonio lo ha reso più acido, una minaccia per le barriere coralline, già gravemente compromessa in molte aree. L'acidità provoca lo sbiancamento e la morte del corallo. Un'ulteriore distruzione della barriera corallina avrebbe un impatto devastante sulla pesca in tutto il mondo.

Negli Stati Uniti, le nostre aree costiere, la produttività delle nostre fattorie, della pesca e delle foreste, nonché la vivibilità delle nostre città, sono a rischio. Ma il maggiore impatto negativo del riscaldamento ricadrà sui paesi poveri meno capaci di adattarsi. Coloro che hanno contribuito meno al problema ne sopporteranno probabilmente il peso.

Risposta della comunità religiosa

La comunità religiosa ha lavorato duramente per risvegliare una visione religiosa del mondo come un cosmo vivente interconnesso guidato dallo Spirito per il godimento e l'educazione di tutte le creature. Le comunità religiose sono state attive nel sollecitare i responsabili politici ad essere aperti a tale visione e ad agire in modo rapido, efficace e prendendo in considerazione gli impatti sui meno capaci di far fronte, sia negli Stati Uniti che all'estero. Sia la mitigazione (la riduzione dei gas serra) che l'adattamento (la capacità di far fronte ai cambiamenti che sono ora inevitabili) sono entrambi necessari. E, prima agiamo, più basso sarà il prezzo che tutti dovremo pagare.

Grandi siti Web sui cambiamenti climatici:

Alleanza per il clima cattolico
Campagna per il cambiamento climatico del Consiglio nazionale delle chiese sull'eco-giustizia
1 Sky Campaign
Union of Concerned Scientists

Torna all'inizio