Logo JPIC OMI

Giustizia, pace e integrità della creazione

Oblati missionari di Maria Immacolata  Provincia degli Stati Uniti

Logo OMI
Notizie
Traduci questa pagina:

Noticias en Español

News feed

Archivio News


Video e audio più recenti

Più video e audio>

Archivi di notizie »Sud America

Fine nascondi lo spagnolo dalla pagina non spagnola --->
Fine nascondi lo spagnolo dalla pagina non spagnola --->

Impegnarsi per l'impatto Marzo 2nd, 2015

Perché gli azionisti basati sulla fede impegnano le società minerarie? 

Il Rev. Seamus Finn, OMI è stato intervistato di recente da SUSTAIN, una pubblicazione dell'International Finance Corporation, un braccio di prestito della Banca Mondiale che si concentra esclusivamente sul settore privato. L'IFC è interessata a come la Chiesa si è impegnata negli ultimi anni con l'industria degli estrattivi. Fr. Finn è stato coinvolto a livello centrale in riunioni ad alto livello, chiamate dal Vaticano e dall'Arcivescovo di Canterbury, con amministratori delegati e delegati religiosi per discutere dei modi per aumentare il rispetto dei diritti e ridurre l'impatto delle operazioni minerarie sulle comunità locali. È direttore del fondo Investimenti basati sulla fede per l'Oblate International Pastoral (OIP) e direttore esecutivo dell'International Interfaith Investment Group (3iG)

Alcune delle domande poste nell'intervista sono: "Perché la chiesa dovrebbe preoccuparsi delle estrazioni?", "Perché la giustizia sociale attraverso gli investimenti?", E "C'è un modo per garantire l'equità sociale? È sempre una dinamica o c'è un punto debole? "

Leggi l'articolo completo qui…

 

 


Rappresentanti della Chiesa giurano di difendere le aree latinoamericane con le mine Dicembre 11th, 2014

Grazie a Catholic New Service per questo articolo, scritto da Lise Alves 

open-pit-mineSAO PAULO (CNS) - I leader cristiani di 14 paesi dell'America Latina si sono riuniti a Brasilia all'inizio di dicembre per discutere i modi per ridurre l'impatto delle attività minerarie nelle loro comunità, in particolare la contaminazione di fiumi e laghi.

"Non esiste estrazione industriale su larga scala senza acqua", ha detto il vescovo Guilherme Werlang di Ipameri, presidente della commissione per la giustizia sociale e la carità dei vescovi brasiliani. Ma i vescovi affermano che i materiali utilizzati nell'estrazione mineraria contaminano le falde acquifere, i fiumi e i laghi nelle regioni minerarie.

"È stato dimostrato che questi materiali tossici rimarranno nel suolo e nell'acqua per molti secoli", ha detto il vescovo Werlang.

Una conferenza di tre giorni denominata "Chiesa e miniere: un'opzione in difesa delle comunità e dei territori" è stata la prima del suo genere nella regione. La conferenza ha avuto il sostegno della Conferenza episcopale brasiliana e la partecipazione del Consiglio delle Chiese latinoamericano, mentre circa 90 partecipanti hanno cercato di definire strategie e alleanze per ridurre l'impatto delle attività minerarie.

"Abbiamo discusso delle minacce, delle sfide e delle insicurezze che le comunità locali e indigene in tutta l'America Latina stanno vivendo dove operano le compagnie minerarie", ha detto Oblato Padre Seamus Finn del Ministero per la Giustizia, la Pace e l'Integrità del Creato degli Oblati con sede a Washington.

Clicca qui per saperne di più "


Importanti progressi nello sviluppo di farmaci per l'AIDS pediatrico Dicembre 3rd, 2014

moment_quoteLa Giornata mondiale contro l'AIDS ha visto due importanti annunci sullo sviluppo di farmaci per l'AIDS pediatrici tanto necessari. Questo è un problema in cui gli Oblati e altri investitori basati sulla fede nel Interfaith Center on Corporate Responsibility (ICCR) ho fatto pressione su compagnie farmaceutiche per anni. Poiché la maggior parte dei pazienti pediatrici con AIDS si trovano in paesi poveri e in via di sviluppo, non esiste il solito incentivo al mercato per lo sviluppo di farmaci. E lo sviluppo di farmaci per l'AIDS pediatrici, in particolare per i bambini, è impegnativo. I membri dell'ICCR hanno attivamente incoraggiato le principali compagnie farmaceutiche a partecipare al Pool di brevetti per farmaci, un meccanismo istituito sotto gli auspici delle Nazioni Unite per "raggruppare" i brevetti di farmaci per rendere le formulazioni esistenti più prontamente disponibili per la produzione generica e per lo sviluppo di combinazioni innovative a dose fissa.

Lunedì, Giornata mondiale contro l'AIDS, AbbVie ha annunciato un accordo di licenza per lopinavir (LPV) e ritonavir (r), i migliori farmaci raccomandati dall'Organizzazione mondiale della sanità per i bambini. La licenza consentirà ad altre società e organizzazioni di riformulare e produrre trattamenti pediatrici LPV / r e r appositamente progettati per la distribuzione nei paesi a basso e medio reddito dove vive il 99% dei bambini con HIV nei paesi in via di sviluppo. [Abbvie è uno spin-off di Abbott Laboratories che contiene l'attività farmaceutica basata sulla ricerca.]

Lo stesso giorno, l'HIV Medicines Research Industry Forum ha annunciato la partecipazione al forum PEPFAR, le Fondo globale, e il Iniziativa per il trattamento dell'HIV pediatrico (PHTI) nel nuovo "Impegno all'azione antiretrovirale globale pediatrico (ARV)" per accelerare l'innovazione e salvare la vita dei bambini. L'iniziativa è progettata per accelerare lo sviluppo di nuove co-formulazioni ARV pediatriche ad alta priorità per il trattamento di prima e seconda linea entro il 2017.

Clicca qui per saperne di più "


I rappresentanti internazionali della JPIC si incontrano a Roma Novembre 9th, 2014

I rappresentanti di GPIC delle varie regioni degli Oblati si sono incontrati a Roma la scorsa settimana per condividere il lavoro svolto e le strategie per il futuro. Fr. Kennedy Katongo, OMI, come nuovo direttore internazionale di JPIC, ha pianificato e facilitato l'incontro.

IMAG0838

Kennedy Katongo, direttore del General JPI Service OMI, Kevin McLaughin, Regione europea, Miguel Fritz, Consigliere generale per l'America Latina e Gilberto Pinon, 2nd Assistant, Portfolio Portale

 

 

IMAG0839

Felix Mushobozi, CPPS, segretario co-esecutivo USG / UISG / JPIC Commission (osservatore), Daniel LeBlanc, in rappresentanza degli Oblati presso le Nazioni Unite
Internazionale, Miguel Pipolo, Regione America Latina, Camille Piche, ex direttore del General JPIC Service, DIDIER Zanafradara, in rappresentanza dell'Africa Madagascar Region e Bradly Rozairo, in rappresentanza della regione Asia-Oceania

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Torna all'inizio