Logo OMI
News
Traduci questa pagina:

Notizie recenti

News feed

Archivio News


Video e audio più recenti

Più video e audio>

Archivi di notizie »Notizie sulla home page


Tempo del Creato 2022: Ascolta la Voce del Creato Settembre 1st, 2022

(Foto per gentile concessione di Jaime Reimer, Pexels)

L'osservanza del Tempo del Creato 2022 inizia il 1 settembre e si conclude nella festa di San Francesco d'Assisi, il 4 ottobre, Stagione della creazione è l'annuale celebrazione cristiana per ascoltare e rispondere insieme al grido del Creato: la famiglia ecumenica nel mondo si unisce per pregare e proteggere la nostra casa comune. L'osservanza quest'anno si unirà attorno al tema "Ascolta la voce della creazione. "

Possa questo Tempo del Creato 2022 rinnovare la nostra unità ecumenica, rinnovandoci e unendoci con il nostro vincolo di Pace in un solo Spirito, nella nostra chiamata a prenderci cura della nostra casa comune. E possa questo tempo di preghiera e di azione essere un momento per Ascoltare la Voce del Creato, affinché la nostra vita con le parole e con i fatti proclami una buona novella per tutta la Terra. 

 

(LEGGI P. Harry Winter, articolo di OMI “L'Unità dei Cristiani e il Legame GPIC nel Tempo del Creato")

Trova ulteriori risorse a questi link:

 


L'Unità dei Cristiani e il Legame GPIC nel Tempo del Creato Agosto 31st, 2022

(Pubblicato originariamente su OMIUSA.ORG

Di p. Harry Winter, OMI

Una preoccupazione emergente per tutti i 2.4 miliardi di cristiani nel mondo è il saccheggio del nostro pianeta. Il Tempo del Creato di quest'anno, che inizia il 1 settembre e termina la festa di San Francesco d'Assisi, il 4 ottobre, vede cristiani di ogni confessione uniti nella preghiera e nell'azione per rallentare ed eventualmente invertire il nostro degrado ambientale. Il nostro Ministero Oblato di Giustizia, Pace e Integrità del Creato sta lavorando con il ns Ministero della Missione, dell'Unità e del Dialogo per promuovere la salute dei ns pianeta, poiché i poveri sono i più colpiti dall'abuso delle nostre risorse naturali.

Iniziata per gli ortodossi orientali dal patriarca di Costantinopoli, Demetrio I nel 1989, l'osservanza ha rapidamente preso piede nel mondo ortodosso. Poi un pastore luterano australiano, Norman Habel, ha ispirato i protestanti nel 2005. Papa Francesco ha chiesto ai cattolici romani di osservarlo quando ha pubblicato la sua enciclica Laudato Si nel 2015.

I nostri Vescovi statunitensi hanno fornito un inserto per il bollettino di quest'anno, cliccate qui. Alla chiesa di St. Mary a Georgetown, MA e Rowley, MA, avremo l'inserto disponibile all'ingresso della chiesa, piuttosto che includerlo nel bollettino. A volte le persone sono sopraffatte dagli inserti.

Ogni anno ha un tema diverso; quest'anno è Ascolta la voce della creazione. Molti siti web con il titolo Season of Creation forniscono aiuti per l'adorazione e l'azione. I nostri musicisti hanno una vasta scelta di inni riguardanti la bellezza del mondo che ci circonda.

Lo Spirito Santo sta spingendo i cristiani (insieme ad altre fedi) a passare da un atteggiamento di depredamento a un atteggiamento di meraviglia nei confronti del nostro ambiente.


Video in evidenza Il lavoro di Silverlands, un fondo con cui investono gli Oblati Agosto 24th, 2022

L' Oblate Pastoral Investment Trust (OIP) ha investimenti con Silverlands

Questo video mette in evidenza gli investimenti in due paesi in cui prestano servizio i Missionari Oblati: Zambia e Namibia. Aiuta a creare un collegamento con la vita e il ministero delle comunità locali e offre un piccolo esempio di ciò che si sta realizzando nell'Africa meridionale attraverso Oblate e altri investimenti con Silverlands.
 
L'Oblate Pastoral Investment Trust (OIP) ha investimenti con Silverlands, un fondo di SilverStreet Capital. SilverStreet Capital è una società di gestione degli investimenti che si concentra sull'Africa e sul settore agricolo.
 
 

Silverland MIGA da Via d'argento on Vimeo.


Il 9 agosto è la Giornata Internazionale dei Popoli Indigeni del Mondo Agosto 8th, 2022

Il 9 agosto è la Giornata Internazionale dei Popoli Indigeni del Mondo. L'osservanza delle Nazioni Unite quest'anno si concentrerà sul ruolo delle donne indigene nella conservazione e nella trasmissione della conoscenza tradizionale.

 


Papa Francesco in Canada: camminare insieme Agosto 3rd, 2022

Guarigione e riconciliazione: Un viaggio storico

Papa Francesco ha compiuto una visita pastorale in Canada dal 24 al 29 luglio 2022. La visita del Papa gli ha offerto, ancora una volta, un'occasione unica per ascoltare e dialogare con i popoli indigeni, per esprimere la sua sincera vicinanza e per affrontare l'impatto della colonizzazione e la partecipazione della Chiesa cattolica alla gestione delle scuole residenziali in tutto il Canada. La visita papale ha anche offerto al pastore di 1.2 miliardi di cattolici nel mondo l'opportunità di entrare in contatto con la comunità cattolica in Canada.

Papa Francesco in visita alla Chiesa del Sacro Cuore dei Primi Popoli

La Chiesa cattolica ha la responsabilità di compiere passi genuini e significativi per viaggiare con i popoli indigeni di questa terra nel lungo cammino verso la guarigione e la riconciliazione.  Visita questo sito per articoli, video e discorsi sullo storico viaggio di Papa Francesco in Canada, un passo significativo sulla strada della verità, della comprensione e della guarigione. 

Fr. Susai Jesu, OMI, parroco, dà il benvenuto a Papa Francesco nella Chiesa del Sacro Cuore dei Primi Popoli a Edmonton, AB (foto via @VaticanNews broadcast)

Fr. Nnaemeka Ali, OMI, un sacerdote nigeriano che lavora con le Innu First Nations in Canada, sostiene la visita papale come un'opportunità di riconciliazione e afferma che la Chiesa ha bisogno di ascoltare e lavorare con le comunità indigene. Leggi l'articolo.

Questo sito -https://www.papalvisit.ca/– fornisce informazioni sul viaggio storico di Papa Francesco in Canada, un passo significativo sulla strada della verità, della comprensione e della guarigione.

 


Respirare la vita nel giardino dell'impollinatore @ La Vista Luglio 25th, 2022

Il maestro giardiniere e il maestro naturalista Susan Murray più nove volontari sono in procinto di rinnovare il Giardino dell'Impollinatore del Centro Ecologico La Vista iniziata nel 2014. La monarda, una pianta autoctona che fornisce nettare a molte api, farfalle, uccelli, vespe e altri impollinatori, è in piena fioritura. Il nostro piano è quello di introdurre più diversità in modo che, quando la monarda avrà raggiunto il picco, altri nativi continueranno a servire gli impollinatori per tutta la stagione, oltre ad aggiungere colore e interesse. Questo accadrà in un periodo di anni.   

Pianta Monarda

(Foto per gentile concessione di MrGajowy3, Pixabay)

Quando alcune piante completano il loro ciclo di fioritura, muoiono, rendendo il giardino poco attraente. Tuttavia, lasciamo quelle piante perché i loro semi continuano a servire altri impollinatori. In inverno forniscono un prezioso habitat per le specie che svernano qui. Piuttosto che ripulirli in modo che il giardino abbia un aspetto ordinato, è importante continuare a provvedere agli animali autoctoni.

Attrezzi da giardino

(Animazione per gentile concessione di Matt Wasser, Lottie Files)

Questo giardino è stato creato in risposta alla scomparsa della farfalla monarca. Insieme a molti altri impollinatori, sono minacciati dall'uso di pesticidi e dalla riduzione dell'habitat. È anche un modo per dare carne al Missionari Oblati Etica della Terra dichiarazione e l'enciclica del Papa Laudato Si.

La nostra brochure spiega il giardino degli impollinatori e include citazioni da entrambi i documenti. Il giardino è anche uno strumento educativo, modellando un modo per creare questo tipo di giardino e incoraggiando altri a replicarlo nei cortili, su scala ridotta. 

Scarica questa brochure per saperne di più sul Giardino degli impollinatori di Lavista. 

 

 

Torna all'inizio