Logo JPIC OMI

Giustizia, pace e integrità della creazione

Oblati missionari di Maria Immacolata  Provincia degli Stati Uniti

Logo OMI
News
Traduci questa pagina:

Notizie recenti

News feed

Archivio News


Video e audio più recenti

Più video e audio>

Archivio notizie »Integrità del creato


Nello spirito della Laudato Si: i Missionari Oblati connettono le comunità con l'ambiente 7 settembre 2022


Nella sua enciclica Laudato Si'– Su Care for Our Common Home (2015), Papa Francesco ha scritto: “Che siano credenti o meno, oggi siamo d'accordo sul fatto che la terra è essenzialmente un'eredità condivisa, i cui frutti sono destinati a beneficio di tutti. Per i credenti, questa diventa una questione di fedeltà al Creatore, poiché Dio ha creato il mondo per tutti. Quindi, ogni approccio ecologico deve incorporare una prospettiva sociale che tenga conto dei diritti fondamentali dei poveri e dei diseredati”. Visualizza online la Piattaforma d'azione Laudato Si del Vaticano.

L'epidemia di COVID 19 ha dimostrato che le nostre vite e le nostre azioni sono indissolubilmente legate a coloro che ci circondano, compreso l'ambiente. I sette anni Laudato Si' Action Platform offre una nuova opportunità a ciascuno di noi di impegnarsi per la completa sostenibilità nello spirito di Laudato Si. Oblati GPIC sta promuovendo le seguenti opere degli Oblati e degli alleati della provincia come un passo verso l'ecologia integrale.

 

 

Guarda un video di presentazione Rapporto sull'azione Laudato Si di OMI GPIC.


Usa le frecce qui sotto per scorrere Rapporto sull'azione Laudato Si di OMI GPIC. 

O CLICCA PER SCARICARE

2022 GPIC Laudato Si Action Platform final 9-22

 

 


Incoraggiato dal lavoro di Papa Francesco, i rabbini chiedono un'azione vigorosa sui cambiamenti climatici 14 maggio 2015

A partire dalla mattina di maggio 13, 2015, più che i rabbini 300 hanno firmato una lettera rabbinica sulla crisi climatica, chiedendo un'azione vigorosa per prevenire il peggioramento del clima e la ricerca di una giustizia ecosociale. I rabbini sono stati incoraggiati dal lavoro di papa Francesco sulla questione, in particolare, l'attesissima enciclica papale sull'ambiente che uscirà quest'estate.

La lettera è indirizzata: Al popolo ebraico, a tutte le comunità di spirito e al mondo: una lettera rabbinica sulla crisi climatica

Leggi la lettera dei rabbini qui ...

 


Le Fedi vedono il cambiamento climatico come una minaccia morale e pratica 4 maggio 2015

I gruppi di fede si stanno mobilitando sul cambiamento climatico, considerandolo una minaccia esistenziale alla creazione. Papa Francesco pubblicherà un'enciclica papale sull'ambiente quest'estate, che dovrebbe sottolineare sia la necessità di ridurre le emissioni di carbonio prodotte dall'uomo, sia i paesi ricchi per aiutare le nazioni più povere ad affrontarlo, poiché hanno fatto ben poco per creare il problema .

Nel frattempo, la Chiesa d'Inghilterra sta mettendo le sue sterline e pence dove è la sua bocca: il corpo che amministra la Comunione anglicana in tutto il mondo la scorsa settimana ha annunciato che è disinvestimento da carbone termico e sabbie bituminose.

Finanza islamica ha svolto un ruolo importante negli investimenti per l'energia pulita finora in questo decennio.

Anche il disinvestimento da queste forme di energia ad alta intensità di carbonio è una buona gestione finanziaria. Con la pressione crescente sia da parte delle imprese preoccupate di come operare in un mondo sconvolto dai cambiamenti climatici, sia da movimenti popolari sempre più vocali, sta diventando più probabile un prezzo sul carbonio per scoraggiarne l'uso. Accanto a questo c'è il fatto che le forme di energia rinnovabile - eolica, solare, geotermica e simili, sono sempre più competitive in termini di costi. Se i danni alla salute e al clima fossero presi in considerazione nel prezzo dei combustibili a base di carbonio, le energie rinnovabili sarebbero già un chiaro vincitore.

Clicca qui per saperne di più "


Il Vaticano annuncia il Vertice sui cambiamenti climatici Aprile 22nd, 2015

Grazie a Catholic Rural Life per le informazioni in questo post.

Questa settimana il Vaticano ha annunciato che ospiterà una conferenza di un giorno sui cambiamenti climatici ad aprile 28, con alcuni dei più importanti scienziati del clima del mondo. La conferenza è intitolata Proteggi la Terra, Dignifica l'Umanità ed è sottotitolato "Le dimensioni morali dei cambiamenti climatici e dello sviluppo sostenibile".

La conferenza metterà in luce "l'intrinseca connessione tra rispetto per l'ambiente e rispetto per le persone - specialmente i poveri, gli esclusi, le vittime della tratta di esseri umani e la moderna schiavitù, i bambini e le generazioni future", afferma un annuncio del Vaticano.

Lo scopo della conferenza, secondo l'annuncio del Vaticano, è quello di aiutare a costruire un movimento globale attraverso tutte le religioni per lo sviluppo sostenibile e il cambiamento climatico in tutto 2015 e oltre.

Oltre ai climatologi, il summit di un giorno includerà i partecipanti delle principali religioni mondiali. Lo scopo qui, dice il Vaticano, è di "elevare il dibattito sulle dimensioni morali della protezione dell'ambiente prima dell'enciclica papale".

La tanto attesa enciclica sull'ambiente del Papa è prevista per la fine di giugno.

Clicca qui per saperne di più "


Investito nel cambiamento: fede coerente nell'investire in un mondo che sfida il clima 14 Aprile 2015

"Investiti nel cambiamento: investimenti coerenti con la fede in un mondo con sfide climatiche" è un documento prodotto dal Centro interconfessionale sulla responsabilità aziendale (ICCR), inteso a catalizzare la discussione sulle soluzioni pratiche necessarie per accelerare il passaggio a alternative energetiche a basse emissioni di carbonio e sostenibili. È offerto come un invito aperto alle aziende, agli investitori e ai difensori a condividere i loro doni nel lavoro collettivo per costruire economie, imprese e comunità più sostenibili e resilienti al clima.

Per saperne di più…

 


Finanziamento del clima perseguito da investitori basati sulla fede e socialmente responsabili 14 Aprile 2015

I Missionari Oblati, insieme ad altri membri dell'ICCR, stanno cercando di limitare il rischio legato al clima promuovendo la ricerca e investendo in modo mirato nelle soluzioni ai cambiamenti climatici. Queste iniziative di Climate Finance sono perseguite da investitori fondati sulla fede e socialmente responsabili per promuovere il passaggio di cui abbiamo bisogno verso un'economia a basse emissioni di carbonio.

Ciò che manca è un contesto politico favorevole in grado di garantire rendimenti ottimali aggiustati per il rischio, che gli investitori, in quanto fiduciari, sono tenuti a raggiungere. Come articolato in Dichiarazione degli investitori globali sui cambiamenti climatici (approvato da 265 investitori, incluso l'ICCR, e che rappresenta 24 trilioni di dollari in attività), gli investimenti privati ​​fluiranno alla scala e al ritmo necessari solo se supportati da quadri politici chiari, credibili ea lungo termine che spostano l'equilibrio rischio-rendimento a favore di investimenti a minore intensità di carbonio. Per questo motivo, i membri dell'ICCR stanno lavorando con altri nella comunità degli investitori per premere per i cambiamenti della politica climatica che scateneranno questo flusso di capitali e guideranno gli investimenti nell'energia pulita. Allo stesso tempo, i membri stanno cercando di educare la più ampia comunità di investimenti responsabili sulle opportunità di finanziamento per il clima sia attuali che future.

Ecco alcuni esempi di iniziative in cui gli Oblati missionari sono stati attivi:

METTENDO IL CAPITALE PER LAVORARE NELL'ECONOMIA VERDE

Clicca qui per saperne di più "

Torna all'inizio