Logo OMI
Notizie
Traduci questa pagina:

Notizie recenti

News feed

Archivio News


Video e audio più recenti

Più video e audio>

Archivio notizie »Notizie


Preghiera quotidiana degli Oblati 28 maggio 2024

Ogni giorno la comunità e la famiglia oblata in Inghilterra, Irlanda, Scozia e Galles pubblicano un breve video di preghiera mattutina di riflessione, creato dai membri. Partecipa ogni giorno da dove ti trovi.



Visita il loro canale Youtube per altri video: https://www.youtube.com/@TheOblates 


Messaggio del Provinciale per la Festa di Sant'Eugenio 28 maggio 2024

Saluti del Provinciale per la festa di Sant'Eugenio de Mazenod:

          A tutti i membri con voti della Provincia degli Stati Uniti, alla Delegazione dello Zambia, alla Missione della Bassa California, alla Missione del Turkmenistan, ai Formandi, agli Oblati onorari, agli Oblati associati, ai membri della Famiglia Mazenodiana, ai Dipendenti e a tutte le persone che condividono nel nostro ministero. Vi invio saluti e benedizioni in questa gioiosa occasione della festa di sant'Eugenio de Mazenod, fondatore dei Missionari Oblati di Maria Immacolata.

          In questo giorno celebriamo la vita e l’eredità di sant’Eugenio, un uomo di zelo, compassione e coraggio. Ha dedicato la sua vita alla predicazione del Vangelo ai poveri e ai più abbandonati e alla formazione di una comunità di missionari che condividessero la sua visione e il suo spirito. Era un uomo di preghiera che nutriva un amore profondo per Gesù Cristo e la sua Chiesa e una tenera devozione per Maria, Madre di Dio. Questa eredità continua oggi nel servizio che offriamo al popolo di Dio. Sono grato per il dono di sant'Eugenio, che ispira tutti noi a seguire il suo esempio e a continuare la sua missione nel nostro tempo e nel nostro luogo.

          Sono grato anche per il dono di ciascuno di voi, poiché siamo uniti dallo stesso carisma e dalla stessa chiamata alla santità. Siamo orgogliosi di appartenere a questa Congregazione, che ha una ricca storia e un futuro promettente, grazie alla dedizione e alla generosità vostra, dei suoi membri e collaboratori.

          Mentre celebriamo la festa di sant'Eugenio, vi incoraggio a rinnovare il nostro impegno a vivere come suoi figli e sue figlie e a servire come suoi testimoni e collaboratori nella vigna del Signore. Prego oggi per te e per le tue intenzioni. Prego soprattutto per le necessità dei poveri e degli emarginati, che sono i destinatari preferenziali del nostro ministero. Che sant'Eugenio de Mazenod interceda per noi e che Dio ci benedica con la sua grazia e pace.

Sinceramente vostro in Gesù Cristo e Maria,
Rev. Raymond Cook, Provinciale OMI della Provincia degli Stati Uniti

SCARICA IL MESSAGGIO DEL GIORNO DELLA FESTA OBLATA DEL 2024


Scelta degli arbusti autoctoni per i giardini degli impollinatori 9 maggio 2024

Di Sr. Maxine Pohlman, SSND, Direttrice, Centro di apprendimento ecologico La Vista

Il giardino degli impollinatori di La Vista presso il Noviziato del Cuore Immacolato di Maria a Godfrey, Illinois, sta assumendo un nuovo aspetto in questa stagione. Su saggio consiglio del nostro maestro giardiniere, abbiamo introdotto arbusti autoctoni che lo sono spesso. trascurato quando si pianifica un giardino per servire gli impollinatori.

Benefici

(Boccola pulsante fiorita)

– Un arbusto maturo, come il cespuglio qui raffigurato, può fornire più nettare e polline di una singola pianta perenne. Questo cespuglio ronzava di api e farfalle in aprile e maggio!

– Alcuni arbusti da fiore fioriscono all’inizio della stagione, fornendo cibo prima di altri fiori autoctoni; per esempio, fuori dall'ufficio di La Vista, il cespuglio di spezie fioriva mentre faceva ancora abbastanza fresco. Le api autoctone abbondavano sui piccoli fiori gialli prima che le osservassi altrove.

– Gli arbusti decidui autoctoni spesso offrono interesse stagionale; ad esempio, oltre ai fiori in primavera ed estate, possono fornire frutta, noci, baccelli o bacche, come questi che si sviluppano sul cespuglio di spezie qui raffigurato. A fine estate diventano rossi, attirando la fauna selvatica.          

– Molte piante autoctone sono ospiti larvali di farfalle e falene.

– Una volta stabilizzati, la maggior parte degli arbusti non avrà bisogno di essere annaffiata!

– Non c’è bisogno di fertilizzanti, pesticidi o erbicidi su questi nativi!

Cosa sono le specie autoctone?

Le specie autoctone sono quelle che si sono evolute in un'area insieme alla vita animale, a differenza delle specie naturalizzate introdotte dall'uomo, come quelle portate dagli europei quando colonizzarono questo paese o quelle vendute dai vivai perché hanno un fascino speciale per l'ignaro giardiniere. Molti vivai ora hanno una sezione speciale “piante autoctone”.

I nativi che abbiamo piantato includono: viburno tata, sommacco profumato, cespuglio di bottoni, aronia nera, sambuco nero, cespuglio di spezie, viburno di freccia e amamelide. Stanno tutti bene nel loro secondo anno.

(Bacche immature su cespuglio di spezie)

 
(Ape nativa in fioritura)

Una nuova etica del giardino

Poiché lo sviluppo e l’agricoltura hanno eliminato gran parte dell’habitat degli impollinatori, poiché abbiamo utilizzato pesticidi in modo così prolifico e per così tanto tempo, e poiché la crisi climatica e quella della biodiversità sono alle porte, è diventata nostra responsabilità progettare un giardino non solo gradevole all’occhio umano, ma anche utile anche per gli impollinatori tra cui api, farfalle, falene, pipistrelli, uccelli, vespe, mosche. 

Per saperne di più, procuratevi il libro di Benjamin Vogt Una nuova etica del giardinoLascia che questa citazione ti attiri:

 

“In poche parole, l’ambientalismo non è politico; è giustizia sociale per tutte le specie emarginate oggi e per quelle che rischiano l'estinzione domani.

Pensando profondamente e onestamente ai nostri paesaggi costruiti, possiamo creare un attivismo compassionevole che ci collega più profondamente alla natura e gli uni agli altri”.


(Giardino degli impollinatori La Vista)

 

 

 


La SRIC onora gli Oblati Missionari – Provincia degli Stati Uniti all’evento annuale 2024 29 Aprile 2024

Durante Coalizione d'investimento socialmente responsabile's (SRIC) recente Evento Educativo Annuale 2024 – la Provincia degli Oblati Missionari degli Stati Uniti è stata onorata come uno dei suoi membri fondatori.
 
Oblati premiati durante l'evento erano il Rev. Séamus finlandese, OMI, presentato con il Premio per l'eccellenza del difensore dei cittadini; Vescovo Michael D. Pfeifer, OMI; Rev. Rufus Whitley, OMI; e il Rev. Warren A. Brown, OMI.

Osservazioni della SRIC sul Citizen Advocate Excellence Award:

"Siamo lieti di annunciare che quest'anno abbiamo selezionato Reverendo Séamus Finn, OMI, come prossimo destinatario del premio Citizen Advocate Excellence della SRIC Premio. La sua incrollabile dedizione come sacerdote devoto degli Oblati di Maria Immacolata e leader globale negli investimenti basati sulla fede e socialmente responsabili ci ha continuamente ispirato. Servendo come direttore sia dell'Oblate International Pastoral Investment Trust che dell'Ufficio di Giustizia, Pace e Integrità del Creato della Provincia degli Oblati degli Stati Uniti, l'impegno del Rev. Finn per la giustizia sociale, la sostenibilità ambientale e gli investimenti etici è stato costantemente notevole.
 
Durante questo evento, riconosceremo anche Vescovo Michael D. Pfeifer, OMI, Vescovo emerito della Diocesi di Sant'Angelo, Rev. Warren A. Brown, OMIe Rev. Rufus Whitley, OMI, in rappresentanza dei Missionari Oblati di Maria Immacolata, i cui contributi fondatori alla SRIC sono stati inestimabili. I loro continui contributi alla SRIC nel corso degli anni hanno notevolmente arricchito il nostro organizzazione."

PROGRAMMA DELL'EVENTO
 
BIOS oblato 

Vescovo Michael D. Pfeifer, OMI, Vescovo emerito della Diocesi di San Angelo
Sono nato nel 1937 ad Alamo, Texas, nella valle del Rio Grande. Ho compiuto tutti i miei studi sacerdotali a San Antonio presso gli Oblati di Maria Immacolata. Sono stato ordinato sacerdote nel 1964 e il mio primo incarico sacerdotale è stato quello di condividere la missione e il ministero degli Oblati in Messico, dove ho servito per 16 anni. Ho servito principalmente nella zona montuosa di Oaxaca con i bravi indigeni e ho svolto anche vari ministeri a Città del Messico. Durante i miei ultimi 6 anni in Messico, ho servito come superiore della comunità degli Oblati. Nel 1981 fui selezionato come provinciale della Provincia del Sud degli Stati Uniti con sede a San Antonio. Durante questo periodo, ho guidato un team per selezionare una missione per la provincia meridionale dello Zambia. Per grazia di Dio questa missione è fiorita di nuova vita e quest'anno compie il suo 40° anniversario. Nel 1985 ho ricevuto una chiamata da Roma per diventare vescovo della diocesi di Sant'Angelo, dove ho trascorso 28 anni, dopodiché mi è stato approvato il ritiro. Quando sono in pensione vivo con la comunità degli Oblati a San Antonio e sono impegnato nel ministero presso l'Arcidiocesi di San Antonio e nell'assistenza a molti programmi degli Oblati, in particolare alla Scuola di Teologia degli Oblati. È con grande gratitudine che ringrazio Cristo risorto per le numerose benedizioni che ho ricevuto nella mia vita e nel servizio per Cristo e il suo popolo.

Rev. Warren Austin Brown III
Sono nato a Fort Worth e cresciuto a Midland, in Texas. Ho due sorelle e un fratello e i miei genitori sono entrambi deceduti. Mi sono diplomato al St. Anthony High School Seminary nel 1973 e all’Università del Texas-Austin nel 1977. Ho emesso i miei primi voti come Missionario Oblato di Maria Immacolata nel 1978 e mi sono laureato alla Oblate School of Theology nel 1981. Ho fatto i miei voti ha professione perpetua tra gli Oblati nel 1981 ed è stato ordinato sacerdote nel 1982. Ho servito nel ministero parrocchiale nella Valle del Rio Grande per nove anni. Mi sono laureato in diritto canonico presso la Saint Paul University, Ottawa, Canada, nel 1986 e ho conseguito un dottorato nel 2002. Sono stato direttore esecutivo della Texas Coalition for Responsible Investment (predecessore della SRIC) dal 1993 al 1995. Ho servito come professore e amministratore presso la Scuola di Teologia degli Oblati dal 1995 al 2010, dove servo ancora. Ho lavorato presso il Tribunale d'appello matrimoniale arcidiocesano di San Antonio dal 1995 al 2010. Dal 2010 al 2022 ho servito come consigliere generale del Consiglio Generale degli Oblati a Roma.

Rev. Rufus Whitley, OMI, Presidente e Chief Investment Officer, Oblate International Pastoral Investment Trust
Rufus Whitley, OMI, attualmente ricopre la carica di Presidente e Direttore degli investimenti dell'Oblate International Pastoral (OIP) Investment Trust (www.oiptrust.org). Il Trust fornisce la gestione degli investimenti per i fondi riservati e di dotazione delle istituzioni sponsorizzate dalla Chiesa Cattolica Romana in tutto il mondo, inclusi, ma non limitati a, diocesi, ordini religiosi, ministeri e scuole. Il Trust investe sia nel mercato privato che in quello pubblico. Nell’ambito della sua allocazione sul mercato privato, il Trust investe in investimenti a impatto sia agevolato che a tasso di mercato. Linee guida di investimento coerenti con la fede vengono applicate per l'identificazione di investimenti appropriati sul mercato pubblico e privato, nonché per l'inclusione di protezioni adeguate attraverso la gestione degli investimenti e gli accordi di accompagnamento. Le linee guida toccano aree chiave di interesse tra cui, ma non limitate a, etica della vita, diritti umani, comunità indigene, cambiamento climatico, armi militari, tabacco, catena di approvvigionamento, governance e ambiente. Rufus ha prestato servizio a vario titolo con l'OIP sin dal suo inizio nel dicembre 1990. Inoltre, ha servito come Tesoriere Generale (CFO) dei Missionari Oblati di Maria Immacolata, supervisionando gli affari finanziari dell'ordine e i suoi impegni in più di 65 anni. Paesi. Ha conseguito la laurea in Economia, Amministrazione Educativa e Teologia. La sua laurea terminale (JD) è presso la Stanford University.

Rev. Séamus Finn, OMIDirettore dell'Ufficio GPIC dell'OMI  & Investimenti coerenti in Chief Faith – Fiducia OIP 
Fr. Séamus Finn, OMI, è un leader globale negli investimenti basati sulla fede e socialmente responsabili e sacerdote degli Oblati di Maria Immacolata, una congregazione religiosa missionaria. È il direttore dell'Ufficio di Giustizia, Pace e Integrità del Creato della Provincia degli Oblati degli Stati Uniti, coordinando il loro lavoro di advocacy a favore delle persone emarginate e delle comunità che vivono in povertà. È stato presidente del consiglio di amministrazione dell'Interfaith Center for Corporate Responsibility per cinque anni ed è il direttore di Faith Consistent Investing per l'Oblate International Pastoral Investment Trust. Quest'ultimo prevede un programma di investimenti azionari attivi sia per la provincia degli Stati Uniti che per la congregazione, nonché una presenza presso istituzioni internazionali come la Banca Mondiale, il Fondo Monetario Internazionale e l'ONU. Fa parte dei consigli di amministrazione di diverse organizzazioni focalizzate sulle priorità della giustizia nell'arena delle politiche pubbliche. Finn è stato intervistato per programmi radiofonici e stampa ed è apparso in dozzine di programmi TV, tra cui CNN, CNBC, CBS, PBS, Al Jazeera America, RTE e The Daily Show con Jon Stewart.


Il McLean Center dell'Università Cattolica ospita congiuntamente l'evento pre-congresso: “Discerning Boundaries: Philosophy across Cultures” 26 Aprile 2024

In collaborazione con il 25th Congresso Mondiale di Filosofia (WCP) “Filosofia oltre i confini”, il Il Consiglio per la Ricerca sui Valori e la Filosofia insieme al CUA McLean Center per lo Studio della Cultura e dei Valori terrà la sua conferenza pre-congresso sul tema “Confini discernenti: filosofia attraverso le culture" al Dipartimento di Filosofia della Sapienza Università di Roma, Roma, Italia, 29-31 luglio 2024. Il Dipartimento di Filosofia ha sede presso il Centro storico Villa Mirafiori (Via Carlo Fea 2, 00161 Roma, Italia). È sotto gli auspici dell'Università La Sapienza di Roma e del 25° Congresso Mondiale di Filosofia.

Il Consiglio, come di consueto, invita tutti i filosofi, studiosi, pensatori del mondo, interessati alla tematica del convegno, a riunirsi per conversare e condividere intuizioni, idee ed esperienze provenienti da diverse tradizioni filosofiche e culturali.

CLICCA QUI per ulteriori informazioni e per la registrazione.

Visita il Congresso Mondiale di Filosofia (WCP) Il sito di Roma.

Visita il sito web del McLean Center: www.crvp.org. 

(Reverendo George F. McLean, OMI)

Il Centro McLean per lo Studio della Cultura e dei Valori (MCSCV) è uno dei centri di ricerca della Catholic University of America (CUA) fondato nel 2000. Il suo nome originale era The Center for the Study of Culture and Values ​​con il sostegno finanziario della famiglia McLean tramite il Rev. George F. McLean OMI (1929-2016), il direttore fondatore. Il Centro è stato ribattezzato McLean nel 2017. Ospita vari progetti del Consiglio internazionale per la ricerca sui valori e sulla filosofia (RVP) che è il suo agente di sensibilizzazione.

Missione: Estrarre l'opera dello Spirito in ogni popolo. La cultura è meglio intesa come il dialogo cumulativo attraverso la storia tra l'iniziativa dello Spirito e le risposte dell'umanità nei suoi diversi ambienti. L'obiettivo del MCSCV è quello di promuovere un'estrazione creativa delle tradizioni culturali che ne derivano e la loro applicazione alle questioni della vita contemporanea.

 

Torna all'inizio