Logo JPIC OMI

Giustizia, pace e integrità della creazione

Oblati missionari di Maria Immacolata  Provincia degli Stati Uniti

Logo OMI
News
Traduci questa pagina:

Notizie recenti

News feed

Archivio News


Video e audio più recenti

Più video e audio>

Archivio notizie »azione differita per gli arrivi dei bambini


Immigrazione: Dream Act di 2019 Aprile 2nd, 2019

Un disegno di legge bipartisan intitolato Dream Act di 2019 (S. 874) è stato presentato al Senato a marzo 26, 2019. Se superato, il Dream Act di 2019 fornirebbe alcuni Azione differite per arrivi Infanzia (DACA) destinatari e altri sognatori un percorso per guadagnare una residenza legale e un percorso verso la cittadinanza nell'unico paese che hanno conosciuto fin dall'infanzia.

Inoltre, a marzo 12, il American Dream and Promise Act di 2019  (HR 6) è stato presentato alla Camera dei rappresentanti e ha più di co-sponsor 200. Il American Dream and Promise Act fornirebbe ai riceventi DACA qualificati la protezione dalla deportazione e un percorso guadagnato verso la cittadinanza. American Dream and Promise Act fornirebbe anche lo status di residente permanente legale per gli individui ammissibili dai paesi designati per Regime di protezione temporanea (TPS) e Partenza forzata differita (DED).

Molti leader religiosi e organizzazioni hanno approvato il Dream and Promise Act di 2019 e American Dream and Promise Act di 2019. Stanno esortando i cittadini preoccupati a pregare e difendere la questione e chiedono ai leader eletti di raccogliere il coraggio morale per approvare i conti. Sua Santità Papa Francesco continua a chiedere un cambio di atteggiamento nei confronti di migranti e rifugiati in fuga da violenze e carestie. Inoltre mette in guardia contro la creazione di barriere o l'incitamento alla "paura dell'altro".

 

 


Proteggi i Dreamers migranti: supporta "Uniting and Securing America" ​​(USA) Act di 2018 11 maggio 2018

Missionari Oblati di Maria Immacolata - GPIC si è unito ad altre organizzazioni religiose a sostegno del bipartisan Uniting and Securing Act dell'America Act (USA), HR 4796 (una fattura simile al Dream Act). Questo disegno di legge fornirà anche ai sognatori migranti un percorso verso la cittadinanza e affronterà i fattori di spinta della migrazione dall'America centrale.

La legge statunitense 2018 ha oltre i cospiratori originali bipartisan 48. Se convertito in legge, fornirebbe ai Dreamers che hanno vissuto negli Stati Uniti per almeno quattro anni, compresi i destinatari di Deferred Action for Childhood Arrivals (DACA), l'opportunità di ottenere uno status legale permanente se soddisfano determinati requisiti, ad esempio se perseguono l'istruzione superiore, arruolarsi nell'esercito, esercitare un'attività lucrativa e soddisfare altri requisiti aggiuntivi. Il disegno di legge rafforza inoltre la sicurezza delle frontiere attraverso l'uso della tecnologia e lo sviluppo di una strategia globale per le frontiere meridionali.

La US Conference of Catholic Bishops (USCCB) sostiene sia il Dream Act che l'US Act 2018. Ti esortano fortemente a far sentire la tua voce fedele.

Take Action e fai sapere alla tua House of Representatives del tuo sostegno. Invitali a intraprendere azioni legislative sia sulla legge USA che sul Dream Act.

 


A febbraio 26 sollecita il Congresso a proteggere i sognatori 22 Febbraio 2018

Unisciti ai cattolici statunitensi il 26 febbraio: Giornata nazionale di richiamo per proteggere i sognatori 
 
Lunedì, febbraio 26, Conferenza Episcopale Americana dei Vescovi Cattolici, esorta i cattolici a chiamare il Congresso chiedendo loro di agire per conto di Dreamers. Per favore, unisciti ad altri cattolici in tutto il paese nel chiedere ai senatori e ai rappresentanti di esortarli a dare protezione ai sognatori e un percorso verso la cittadinanza.
 
Ci sono circa 1.8 milioni di sognatori (Deferred Action for Childhood Arrivals-DACA) che vivono in questo paese e che sono stati portati negli Stati Uniti da bambini e adolescenti. Adorano con noi nelle nostre chiese e prestano servizio militare, contribuire per l'economia e portare diversi talenti alla società americana.
 
Il programma DACA, che in precedenza aveva concesso lo status legale temporaneo a Dreamers, è stato revocato dall'attuale amministrazione e scadrà a marzo 5, lasciando quasi un milione di Dreamers vulnerabili all'arresto, alla deportazione e alla separazione dalle loro famiglie.
 
Come cattolici, ci viene insegnato a prenderci cura dello straniero: "Perché avevo fame e mi hai dato da mangiare, avevo sete e mi hai dato da bere, uno straniero e mi hai accolto". (Mt 25:35). Questa è la nostra tradizione di fede come cristiani: prenderci cura del nostro prossimo.
 
La tua voce è necessaria! Agisci a febbraio 26 per proteggere i sognatori.

La Conferenza dei vescovi cattolici degli Stati Uniti (USCCB) e la campagna Giustizia per gli immigrati (JFI) stanno chiamando tutti i cattolici a contattare i loro senatori e rappresentanti degli Stati Uniti per spronarli a prendere provvedimenti per i sognatori.

  • Chiama 855-589-5698 per raggiungere il centralino di Capitol e premi 1 per connetterti al tuo senatore. Una volta che sei connesso al Senatoresi prega di chiedere alla persona al telefono di consegnare questo semplice messaggio al proprio legislatore: 

“Ti esorto a sostenere una soluzione bipartisan, basata sul buon senso e umana per i Dreamers. Proteggi i Dreamer dalla deportazione e offri loro un percorso verso la cittadinanza. Rifiutare le proposte che minano l'immigrazione familiare o la protezione dei minori non accompagnati. Come cattolico, so che le famiglie non sono "catene", ma una benedizione da proteggere. Agisci ora per proteggere i Dreamers, i nostri fratelli immigrati e sorelle. "

  • Si prega di chiamare 855-589-5698 una seconda volta per raggiungere nuovamente il centralino del Campidoglio. Premi 2 per connetterti al tuo Rappresentante. Una volta connesso all'ufficio del Rappresentante, si prega di chiedere alla persona al telefono di consegnare lo stesso messaggio di cui sopra

Dopo aver completato la chiamata, vai a http://www.justiceforimmigrants.org per saperne di più su Dreamers e trovare altri modi per dare voce al tuo supporto.


Sostenere la legge BRIGDE per i giovani immigrati 18 gennaio 2017

"Ero un estraneo e tu mi hai dato il benvenuto. "Matthew 25: 35

Missionari Oblati di Maria Immacolata GPIC si unisce ad altre organizzazioni religiose, compresi i vescovi cattolici statunitensi, esortando i membri del Congresso a guidare con l'esempio e la compassione co-sponsorizzando il BRIDGE Act. Questo impegno bipartisan garantirà la sicurezza e la dignità di quasi un milione di giovani immigrati che stanno contribuendo alle nostre comunità e amano questo paese, ma che potrebbero essere a rischio di espulsione.

Creato in 2012 attraverso l'azione esecutiva, il Azione differita per gli arrivi infantili (DACA) il programma consente immigranti privi di documenti portati al Stati Uniti da bambini per uscire dall'ombra, lavorare, frequentare la scuola ed essere protetti dalla deportazione. Un'altra azione esecutiva può facilmente terminare il programma.

BRIDGE ACT "Bar Rimozione di individui che sognano e accrescono la nostra economia"È una legislazione bipartisan introdotta dal senatore Dick Durbin (D-IL) e dal senatore Lindsey Graham (R-SC) nel tentativo di fornire un sollievo temporaneo ai giovani attualmente protetti dalla detenzione e dalla deportazione sotto il Deferred Action for Childhood Arrivals (DACA) programma, se DACA dovesse essere rescisso.

Come persone di fede, crediamo nella protezione della dignità di ogni essere umano, specialmente dei bambini. Questi giovani immigrati sono entrati negli Stati Uniti da bambini e conoscono l'America come la loro unica casa. L'atto del PONTE contribuirebbe a proteggere i giovani del DACA dalla deportazione e ad impedire la devastazione causata dalla separazione della famiglia.

Unisciti a noi sollecitando i tuoi membri del Congresso a patrocinare la legge BRIDGE. Inviano loro un messaggio forte che ritirare il DACA ha conseguenze morali ed economiche per le comunità.

Trova i tuoi membri del Congresso andando su questo sito:
https://www.congress.gov/members

Nel suo messaggio per la Giornata mondiale 2017 per migranti e rifugiati, Papa Francesco richiama l'attenzione speciale sui bambini migranti; "I diritti dei bambini sono motivo di particolare preoccupazione, in quanto tra migranti, donne e bambini sono particolarmente vulnerabili. I bambini in particolare sono spesso "invisibili" perché non hanno documenti o arrivano in nuovi paesi senza accompagnamento ".


Una sentenza deludente per milioni di immigrati Giugno 23rd, 2016

SpremeCourtLesterCon una divisione 4-4, la Corte Suprema degli Stati Uniti si è pronunciata contro il piano di immigrazione del presidente Barack Obama - Azione differita per genitori di americani (DAPA) e l'espansione di Azione differite per arrivi Infanzia (DACA).

Le due iniziative sono state annunciate dal presidente Obama per fornire alcuni sgravi per la deportazione e permessi di lavoro per immigrati non documentati qualificati. Ciò significa che la decisione di un tribunale di grado inferiore che conferma l'ingiunzione preliminare contro queste misure di sostegno all'immigrazione sarà valida.

"È davvero molto triste vedere che questo processo è coinvolto nella politica di parte e ciò che la continua inazione significherà per le famiglie immigrate", ha detto il provinciale degli oblati missionari statunitensi p. Bill Antone, OMI. "Queste decisioni aprono la porta a gravi ingiustizie in cui giovani immigrati di talento che sono cresciuti negli Stati Uniti ei loro preziosi genitori e famiglie vengono fatti a pezzi dalla deportazione semplicemente per soddisfare interessi politici miopi".  

Missionari Oblati GPIC si unisce ad altre comunità di fede, leader religiosi e gruppi per i diritti degli immigrati nell'esprimere profonda delusione per questa sentenza. All'inizio di quest'anno, diverse organizzazioni religiose si sono unite per presentare un amicus brief alla Corte Suprema a sostegno di questi due ordini esecutivi per fornire un'azione differita per milioni di famiglie prive di documenti. 

Il fatto è che DAPA e DACA avrebbero aiutato milioni di famiglie di immigrati a smettere di vivere con la costante minaccia di deportazione in famiglia.


"Azione differita per aiutare i giovani immigrati" compie un anno Agosto 16th, 2013

DACA-Banner-INGLESEÈ passato un anno da quando il presidente Obama ha rilasciato Azione differita per gli arrivi infantili (DACA), un'iniziativa presidenziale pensata per concedere due anni di sospensione dalla deportazione e offrire un'autorizzazione di lavoro a giovani immigrati privi di documenti. Gli US Immigration Offices hanno prima accettato le domande per DACA in agosto 15, 2012. DACA non fornisce un percorso per lo status legale permanente, ma consente ai giovani immigrati di ottenere permessi di lavoro. Per le migliaia di immigrati privi di documenti che hanno ricevuto questo aiuto, l'iniziativa ha creato un'opportunità per ottenere lavoro e istruzione senza temere la deportazione.

Se hai domande su DACA, vai al sito web del governo degli Stati Uniti su Immigrazione per trovare risposte. Ecco alcune delle nozioni di base:

Quali sono i requisiti da applicare per l'azione differita?

Devi essere più giovane di 31 a partire da giugno 15th, 2012; Entrati negli Stati Uniti prima del tuo compleanno 16th; Presente negli Stati Uniti il ​​mese di giugno 15th, 2012; Residevo continuamente negli Stati Uniti per almeno cinque anni; Attualmente iscritto a scuola, completato il liceo negli Stati Uniti, ha conseguito un GED o è stato congedato con onore dall'esercito degli Stati Uniti o dalla Guardia costiera; E non sono stati condannati per un reato, un reato grave o tre o più altri reati minori non derivanti dallo stesso atto o schema di condotta scorretta o che sono altrimenti considerati come una minaccia per la sicurezza nazionale o di sicurezza pubblica. Per assistenza con la tua applicazione visita la nostra pagina dei servizi applicativi.

Quali sono i rischi connessi alla richiesta di azione differita?

Il rischio principale implicato nell'applicare l'azione differita è che ti stai esponendo come immigrato clandestino al governo degli Stati Uniti. Se ritieni che il tuo caso sia particolarmente complicato o che tu abbia avuto una strana storia o esperienza negli Stati Uniti, potresti prendere in considerazione l'idea di utilizzare un avvocato specializzato in immigrazione.

Mentre DACA compie un anno, questa iniziativa è qualcosa da festeggiare. Tuttavia, è necessaria più azione, specialmente dalla Camera dei Rappresentanti degli Stati Uniti. Molti di questi giovani immigrati legalizzati continuano a vivere con il timore che le loro madri, padri, fratelli e sorelle possano essere espulsi in assenza di una riforma globale dell'immigrazione. Per la comunità di fede, i prossimi mesi sono importanti. Quando il Congresso tornerà a Washington, DC a settembre, dovremo ancora una volta chiedere un'azione per affrontare la necessità di una riforma globale dell'immigrazione, che consideriamo una questione umanitaria con implicazioni morali.

Torna all'inizio