Logo JPIC OMI

Giustizia, pace e integrità della creazione

Oblati missionari di Maria Immacolata  Provincia degli Stati Uniti

Logo OMI
News
Traduci questa pagina:

Notizie recenti

News feed

Archivio News


Video e audio più recenti

Più video e audio>

Archivio notizie »HIV-AIDS


Importanti progressi nello sviluppo di farmaci per l'AIDS pediatrico Dicembre 3rd, 2014

moment_quoteLa Giornata mondiale contro l'AIDS ha visto due importanti annunci sullo sviluppo di farmaci per l'AIDS pediatrici tanto necessari. Questo è un problema in cui gli Oblati e altri investitori basati sulla fede nel Interfaith Center on Corporate Responsibility (ICCR) ho fatto pressione su compagnie farmaceutiche per anni. Poiché la maggior parte dei pazienti pediatrici con AIDS si trovano in paesi poveri e in via di sviluppo, non esiste il solito incentivo al mercato per lo sviluppo di farmaci. E lo sviluppo di farmaci per l'AIDS pediatrici, in particolare per i bambini, è impegnativo. I membri dell'ICCR hanno attivamente incoraggiato le principali compagnie farmaceutiche a partecipare al Pool di brevetti per farmaci, un meccanismo istituito sotto gli auspici delle Nazioni Unite per "raggruppare" i brevetti di farmaci per rendere le formulazioni esistenti più prontamente disponibili per la produzione generica e per lo sviluppo di combinazioni innovative a dose fissa.

Lunedì, Giornata mondiale contro l'AIDS, AbbVie ha annunciato un accordo di licenza per lopinavir (LPV) e ritonavir (r), i migliori farmaci raccomandati dall'Organizzazione mondiale della sanità per i bambini. La licenza consentirà ad altre società e organizzazioni di riformulare e produrre trattamenti pediatrici LPV / r e r appositamente progettati per la distribuzione nei paesi a basso e medio reddito dove vive il 99% dei bambini con HIV nei paesi in via di sviluppo. [Abbvie è uno spin-off di Abbott Laboratories che contiene l'attività farmaceutica basata sulla ricerca.]

Lo stesso giorno, l'HIV Medicines Research Industry Forum ha annunciato la partecipazione al forum PEPFAR, le Fondo globale, e il Iniziativa per il trattamento dell'HIV pediatrico (PHTI) nel nuovo "Impegno all'azione antiretrovirale globale pediatrico (ARV)" per accelerare l'innovazione e salvare la vita dei bambini. L'iniziativa è progettata per accelerare lo sviluppo di nuove co-formulazioni ARV pediatriche ad alta priorità per il trattamento di prima e seconda linea entro il 2017.

Clicca qui per saperne di più "


International AIDS 2012, luglio 22 - 27: Turning the Tide Together Luglio 28th, 2012

I seguenti temi sono stati discussi durante la Conferenza internazionale sull'AIDS questa settimana:

Oblati alla Conferenza sull'AIDS

Le organizzazioni basate sulla fede si incontrano per discutere la risposta dell'HIV / AIDS alla 2012 International AIDS Conference

A margine della XIX Conferenza Internazionale sull'AIDS (AIDS 2012), organizzazioni e leader religiosi si sono riuniti per discutere i loro sforzi per rispondere all'epidemia di HIV / AIDS. Un incontro di fede, intitolato "Il vertice sul ruolo della comunità di fede cristiana nella salute globale e nell'HIV / AIDS", si è tenuto presso la Georgetown University. Altre pre-conferenze basate sulla fede includevano la conferenza internazionale sull'AIDS presso l'American Catholic University e la conferenza internazionale InterFaith sull'AIDS. I membri dell'Interfaith Center on Corporate Responsibility (ICCR) - in cui sono attivi gli Oblati - hanno presentato uno dei pannelli sui dialoghi di lunga data con le aziende farmaceutiche.

La Francia lancia l'imposta sulle transazioni finanziarie per aiutare a finanziare la risposta globale all'AIDS

“Una nuova tassa sulle transazioni finanziarie dovrebbe essere lanciata in Francia ad agosto e potrebbe generare miliardi di dollari per aiutare a finanziare la lotta globale contro l'HIV / AIDS… Vogliamo creare ulteriori strumenti di finanziamento innovativi. Questo è lo scopo della tassa sulle transazioni finanziarie che il mio paese ha deciso di attuare ”, ha affermato il presidente francese Francois Hollande, intervenendo in un videomessaggio preregistrato alla sessione plenaria della Conferenza internazionale sull'AIDS.

 

 

 

Il segretario Clinton ribadisce l'impegno del governo degli Stati Uniti per una "generazione libera dall'AIDS", impegnando più di 150 milioni di dollari per sforzi globali

In un discorso pronunciato lunedì scorso alla XIX Conferenza Internazionale sull'AIDS, il Segretario di Stato degli Stati Uniti Hillary Clinton ha sottolineato l'impegno degli Stati Uniti a realizzare una "generazione libera dall'AIDS" e ha annunciato oltre 150 milioni di dollari di finanziamenti aggiuntivi. La composizione del pegno è la seguente:

  • $ 80 milioni, da dedicare alla prevenzione della trasmissione madre-figlio all'estero, con l'obiettivo di eliminarla entro l'anno 2015;
  • $ 40 milioni assegnato per la circoncisione maschile volontaria in Africa per ridurre il rischio di trasmissione del virus;
  • $ 15 milioni per la ricerca sugli interventi;
  • $ 20 milioni per sostenere gli sforzi condotti dal paese per espandere i servizi relativi all'HIV;
  • $ 2 milioni di finanziamenti per i gruppi della società civile per raggiungere le popolazioni chiave colpite dall'HIV

Marciare con attivisti dell'AIDS vicino alla Casa Bianca

Oblati al Global Village, il cuore della Conferenza internazionale sull'AIDS 2012

Il Global Village alla International AIDS Conference è stata una piattaforma per comunità, attivisti e professionisti che rappresentano la diversità e la solidarietà. Gli Oblati erano rappresentati dallo staff di JPIC George Ngolwe, estate Fellow p. Ashok Stephen OMI (Sri Lanka), che ha partecipato a diverse sessioni nel villaggio globale, e p. Joseph Phiri OMI (Zambia) che ha preso tempo dal suo fitto calendario accademico per fare volontariato alla Conferenza. Vedi altrove sul sito web di JPIC per le foto della conferenza sull'AIDS.

La prossima conferenza internazionale sull'AIDS si terrà a luglio a Melbourne 2014


Gli Oblati partecipano alla conferenza sull'HIV-AIDS a Washington, DC Luglio 24th, 2012

Staff JPIC di Oblate, George Ngolwe e amici alla 2012 Washington DC AIDS Conference

 

P. Ashok Stephen OMI alla conferenza sull'AIDS di Washington del 2012. Novartis sta combattendo una disposizione della legge "anti-sempreverde" in India.

 

Attivisti di AIDS femminili alla Washington DC AIDS Conference

 

Fr. Ashok Stephen OMI con gli avvocati per la Robin Hood Tax in marcia a Washington, DC

Marciare con attivisti dell'AIDS vicino alla Casa Bianca

 

 


2012 International AIDS Conference, Washington, DC Luglio 13th, 2012

La 19th International AIDS Conference si svolgerà a Washington, DC da luglio 22-27, 2012. L'AIDS 2012 riunirà scienziati di primo piano, aziende farmaceutiche, professionisti della salute pubblica, responsabili politici e leader della comunità e della gioventù per rivedere i recenti sviluppi scientifici sull'AIDS e le lezioni apprese. La conferenza AIDS 2012 fornirà un'opportunità per strutturare il dialogo, condividere nuove conoscenze scientifiche e pianificare azioni per porre fine all'HIV / AIDS globale. Si prevede che le persone 25,000 parteciperanno alla conferenza biennale convocata dalla International AIDS Society (IAS).

Ci sono diverse conferenze che precedono la conferenza internazionale sull'AIDS 2012. Le comunità religiose, che di solito sono in prima linea nel rispondere all'HIV / AIDS, ospiteranno molte di queste. Le conferenze basate sulla fede includono il Conferenza internazionale sull'AIDS cattolica e Conferenza interconfessionale sull'AIDS da Ecumenical Advocacy Alliance in corso da luglio 20-21. Altre attività connesse alla conferenza sull'AIDS comprendono lo spazio libero per i villaggi globali per riunioni, mostre e eventi indipendenti affiliati, che offriranno l'opportunità di riunioni informative e networking.

Questa è la prima volta che la conferenza sull'AIDS si svolge negli Stati Uniti negli anni 22. La prima International AIDS Conference si è tenuta ad Atlanta, negli Stati Uniti, in 1985, e poi a San Francisco in 1990. La conferenza doveva essere tenuta due anni dopo a Boston, ma la comunità di ricerca globale ha rifiutato di tornare negli Stati Uniti a causa del divieto di viaggiare sulle persone sieropositive. L'amministrazione Obama ha revocato il divieto di 2009.

Per ulteriori informazioni, visitare il sito: www.aids2012.org


Gli investitori basati sulla fede si rivolgono a società farmaceutiche per unirsi al pool di brevetti sui farmaci Novembre 30th, 2011

In onore del World AIDS Day e del tema delle Nazioni Unite, "Getting to Zero", i membri del Centro interreligioso sulla responsabilità aziendale (ICCR) ribadiscono il loro sostegno al Pool di brevetti sui medicinali (MPP) creato dall'UNITAID e invitano le compagnie farmaceutiche a condividere le loro licenze per i medicinali contro l'AIDS salvavita.

"Il tema" Arrivare allo Zero "ha tre obiettivi principali", ha detto Christina Herman dei Missionari Oblati di Maria Immacolata: "Nuove infezioni zero, zero discriminazione e zero decessi correlati all'AIDS: l'MPP è una strategia efficace e potente contro tutti e tre . Come investitori in aziende farmaceutiche che considerano l'accesso ai farmaci un diritto umano fondamentale, incoraggiamo fortemente la partecipazione ".

Leggi il comunicato stampa dell'ICCR sul pool di brevetti UNITAID ...

 


Giornata mondiale contro l'AIDS: dicembre 1 Novembre 30th, 2010

Il tema globale per la Giornata mondiale contro l'AIDS 2009 e 2010 è "Accesso universale e diritti umani", scelto dalla Campagna mondiale contro l'AIDS. Si prega di visitare l'Ecumenical Advocacy Alliance per i materiali e le informazioni relative a questa giornata focalizzata sull'HIV / AIDS.

Il Segretario Generale delle Nazioni Unite ha rilasciato una breve dichiarazione in occasione della Giornata mondiale contro l'AIDS. (Scarica PDF)

Torna all'inizio