Logo JPIC OMI

Giustizia, pace e integrità della creazione

Oblati missionari di Maria Immacolata  Provincia degli Stati Uniti

Logo OMI
News
Traduci questa pagina:

Notizie recenti

News feed

Archivio News


Video e audio più recenti

Più video e audio>

Archivio notizie »imf


La rete Mission of Jubilee USA rimane critica 15 Aprile 2020

Mentre i principali blocchi commerciali e istituzioni finanziarie del mondo si riuniscono nei prossimi giorni per affrontare la crescente crisi del coronavirus, molte delle più grandi istituzioni religiose le stanno esortando a proteggere i poveri del mondo fornendo alleggerimento del debito e risorse aggiuntive.

Nei giorni scorsi, OMI JPIC si è unita a 80 istituzioni religiose nazionali, congregazioni e partner in una lettera organizzata da Jubilee USA Network per affrontare la crisi del coronavirus. La lettera è stata consegnata alla Casa Bianca, al G20 e al FMI.

I firmatari della lettera si uniscono alle chiamate di Papa Francesco, dei Vescovi cattolici statunitensi e di 165 leader mondiali che incoraggiano risorse aggiuntive, aiuti e riduzione del debito per garantire che tutti i paesi possano resistere alla crisi.

Sul fronte positivo, all'inizio di questa settimana il Fondo monetario internazionale ha approvato $ 500 milioni per cancellare sei mesi di pagamenti del debito per 25 dei paesi più poveri del mondo: Afghanistan, Benin, Burkina Faso, Repubblica Centrafricana, Ciad, Comore, Repubblica Democratica del Congo, Gambia, Guinea, Guinea-Bissau, Haiti, Liberia, Madagascar, Malawi, Mali, Mozambico, Nepal, Niger, Ruanda, São Tomé e Principe, Sierra Leone, Isole Salomone, Tagikistan, Togo e Yemen.

Mentre applaude a questa mossa, Eric LeCompte, direttore esecutivo di Jubilee USA Network, sta spingendo per un ampliamento di questo elenco per includere più paesi in cui le persone vivono in condizioni di estrema povertà.

Anche reagendo agli eventi di questa settimana, p. Séamus Finn, OMI, direttore GPIC dei Missionari Oblati, ha osservato: “le catene dell'indebitamento finanziario hanno imprigionato milioni di persone in tutto il mondo per troppi anni. Dobbiamo continuare a premere su questa questione critica che abbiamo costantemente evitato nel corso dei decenni ". "Questa crisi potrebbe fornirci uno scenario" nessun'altra scelta "poiché riconosciamo che siamo tutti in questa situazione insieme", aggiunge.

I Missionari Oblati furono i fondatori di Jubilee USA e sono stati membri attivi nel corso degli anni.

Leggi di più sulle recenti azioni di Jubilee USA Network di visitando il loro sito web


Jubilee USA Network petizioni FISM per sostenere l'assistenza sanitaria per le persone più povere del mondo Marzo 25th, 2020

Coronavirus del FMI Azione: proteggere vulnerabili, prevenire le crisi finanziarie

Amici,

Il coronavirus colpisce tutti noi.

La mia famiglia e tutti noi di Jubilee USA tengono in preghiera te e il nostro mondo. Per favore, mantieni noi e la nostra missione vitale anche nei tuoi pensieri e nelle tue preghiere.

Man mano che il coronavirus prende vita, colpisce i mercati, colpisce l'assistenza sanitaria e guida una potenziale crisi finanziaria globale, firmerai la nostra petizione urgente del FMI per cancellare il debito ed espandere gli aiuti per rafforzare l'assistenza sanitaria per i paesi colpiti da Covid-19?

Quando firmi la nostra petizione, solleciti azioni che possano proteggere tutti noi dalla crisi finanziaria, sollevare i vulnerabili e garantire che il nostro mondo emerga per essere più resistente di fronte a questa pandemia.

Grazie al nostro lavoro insieme, abbiamo creato processi globali per rafforzare l'assistenza sanitaria nei paesi in via di sviluppo quando colpiscono disastri e si diffondono malattie mortali. Dieci anni fa, quando i terremoti hanno decimato Haiti, abbiamo spostato il Fondo monetario internazionale per creare un processo per alleviare il debito di Haiti e rafforzare i sistemi sanitari ed educativi di Haiti. Nel 2014, quando l'epidemia di Ebola ha devastato la Guinea, la Liberia e la Sierra Leone, abbiamo trasformato con successo il processo del FMI. Il Catastrophe Containment and Relief Trust ha creato sovvenzioni sanitarie innovative, riduzione del debito e centinaia di milioni di dollari per combattere l'Ebola e creare cliniche migliori.

Ieri il capo del FMI ha dichiarato al G20 di voler aumentare la capacità di questo processo di soccorso in caso di catastrofe che può aiutare i paesi poveri alle prese con la salute e gli impatti economici del coronavirus.

Questa è una notizia molto gradita.

Ora abbiamo bisogno del tuo aiuto per garantire che più paesi possano accedere a questo e ad altri processi del FMI che erogano aiuti, annullano il debito e aiutano il nostro mondo a mitigare gli impatti economici e sanitari del coronavirus. La nostra petizione chiede che i pagamenti del debito si fermino mentre i paesi combattono il coronavirus e i suoi impatti economici.

E ieri - il presidente della Banca mondiale ha incoraggiato il G20 a fermare i pagamenti del debito per i paesi molto poveri.

I ministri delle finanze africani hanno chiesto la sospensione dei pagamenti del debito per liberare 44 miliardi di dollari per combattere il Covid-19. Il Congresso dell'Ecuador ha anche chiesto al suo governo di smettere di pagare il debito.

Lunedì, la guida di Jubilee USA ha scritto il capo del FMI e ha esortato:

  • Rafforzare l'assistenza sanitaria nei paesi in via di sviluppo colpiti da Covid-19 aumentando la riduzione del debito e gli aiuti attraverso la catastrofe Contenimento e Soccorso fiduciario e altri processi estesi

  • Mobilitare ulteriori risorse finanziarie per sostenere tutti i paesi colpiti dagli impatti economici e sanitari del coronavirus

  • Miglioramento della ristrutturazione del debito, emissione di moratorie per il pagamento del debito e creazione di processi di riprofilatura del debito per i paesi colpiti dal coronavirus

  • Consigliare ai paesi di emergere dalla crisi con maggiore resilienza incoraggiando politiche e accordi per aumentare le protezioni per i vulnerabili, instillare una maggiore trasparenza del bilancio pubblico, attuare crisi finanziarie e protezioni del mercato, promuovere prestiti e prestiti responsabili e frenare la corruzione e l'evasione fiscale

 Il comitato esecutivo di Jubilee USA, il reverendo Steve Herder, Celeste Drake, il rabbino Matthew Cutler, il reverendo Aniedi Okure e io abbiamo notato nella nostra lettera al capo della FISM:

“Le previsioni economiche avvertono che una possibile crisi finanziaria o depressione, stimolata dal coronavirus, potrebbe essere peggiore della crisi finanziaria del 2008. Quasi 100 milioni di persone, per lo più donne e bambini, sono stati spinti in condizioni di estrema povertà e 22 milioni di posti di lavoro sono andati persi in tutto il mondo nella crisi del 2008. L'Organizzazione Internazionale del Lavoro afferma che il numero di posti di lavoro persi potrebbe superare i 50 milioni a causa di una nuova e più profonda crisi finanziaria ... Una risposta ben progettata e coordinata a livello globale dalla comunità internazionale può fare molto per prevenire e mitigare gli impatti di la crisi del Covid-19 e portarci verso un percorso di ripresa ".

Unisciti a noi ora e sollecita l'azione del Fondo monetario internazionale.

Nei prossimi giorni e settimane, Jubilee USA offrirà ulteriori analisi e raccomandazioni per i responsabili delle decisioni statunitensi e internazionali. Più che mai, contiamo su di te per agire e partecipare alle nostre campagne.

Con le nostre voci unite, possiamo recuperare da questo momento e costruire una comunità globale più resiliente.

Nella speranza

Eric Le Compte


Il Fondo Monetario Internazionale lancia piani per fermare gli hedge fund predatori Ottobre 6th, 2014

vulturemanIl Fondo Monetario Internazionale (FMI) ha pubblicato nuove proposte per evitare che i fondi hedge predatori e gli investitori in tenuta stessero bloccando le ristrutturazioni del debito. Il documento propone una serie di riforme dei contratti di debito, tra cui clausole di rafforzamento delle azioni collettive e una modifica della clausola di pari passu ra che i fondi hedge detenuti utilizzati per citare in giudizio l'Argentina.

"Sulla scia delle ristrutturazioni del debito in Argentina e Grecia, il FMI è incredibilmente preoccupato per i fondi per gli avvoltoi", ha dichiarato Eric LeCompte, direttore esecutivo della coalizione religiosa contro la povertà, Jubilee USA Network. “L'FMI ​​sta sostenendo un approccio al mercato, ma abbiamo anche bisogno di un approccio statutario. Dobbiamo cambiare sia i contratti che le leggi ".

Clicca qui per saperne di più "


Documento FMI: l'elusione delle imposte sulle società fa male all'economia globale e ai paesi poveri 25 Giugno 2014

giorno fiscaleIl Fondo monetario internazionale (FMI) ha pubblicato un documento del personale in cui osserva che l'elusione dell'imposta sulle società ha un impatto negativo su tutte le economie, ma danneggia maggiormente i paesi in via di sviluppo. Il rilascio del FMI arriva mentre il G20, l'Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico e gli organismi delle Nazioni Unite cercano veicoli per ridurre l'elusione dell'imposta sulle società.

"Il mondo in via di sviluppo perde di più nell'elusione dell'imposta sulle società di quanto riceve in aiuti dai paesi sviluppati", ha dichiarato Eric LeCompte, direttore esecutivo del gruppo religioso contro la povertà, Jubilee USA Network. "Il documento mostra che quando le multinazionali spostano i loro profitti in un altro paese per pagare meno tasse, vediamo livelli più elevati di disuguaglianza globale".

Il documento dell'FMI è intitolato "Spillovers in International Corporate Taxation". Gli "spillover" sono l'impatto delle politiche di un paese su un altro paese. Spostando i profitti verso paesi con aliquote fiscali basse (spesso i cosiddetti "paradisi fiscali"), le società evitano di pagare le tasse nei paesi in cui realizzano tali profitti. Il documento rileva che questo è un problema particolarmente ampio nei paesi in via di sviluppo, che necessitano della tassazione delle società per finanziare i servizi sociali. Il documento sostiene che "molti paesi in via di sviluppo ... hanno bisogno di essere protetti meglio contro l'elusione della tassa sulle plusvalenze sulle risorse naturali".

"Questi 'spillover' sono più simili a un'inondazione", ha osservato LeCompte. "Per ogni $ 1 che i paesi poveri ricevono in aiuti ufficiali, quasi $ 10 se ne vanno a causa della corruzione e dell'elusione fiscale".

Leggi il documento del FMI.

 

Grazie al Giubileo USA per questa informazione.

 


Una vasta coalizione di esperti politici esorta il Congresso a superare le riforme del Fondo monetario internazionale Marzo 11th, 2014

Economia dell'Ucraina e Leadership degli Stati Uniti in gioco

0013729e42ea0b75991708Gli esperti di politica 190, i leader aziendali e accademici e gli ex rappresentanti confermati dal Senato che hanno avuto responsabilità di supervisione per organizzazioni come il Fondo Monetario Internazionale (FMI) e la Banca Mondiale hanno consegnato ieri un messaggio unificato al Congresso: promulgare prontamente la legislazione sulla riforma delle quote della FISM. Fr. Seamus Finn, OMI firmò la lettera a nome dei Missionari Oblati di Maria Immacolata. Gli Oblati hanno sostenuto a lungo Nuove regole per la finanza globale, che lavora per le riforme fondamentali al FMI.

L'ampia lettera bipartisan al portavoce Boehner e al leader della maggioranza Reid arriva in un momento in cui il Congresso sta valutando un pacchetto bilaterale di assistenza di emergenza $ 1 per l'Ucraina per aiutare il paese a stabilizzare la propria economia durante la crisi con la Russia. Il presidente del comitato per le relazioni estere del Senato Robert Menendez (D-NJ) e il membro di classifica Bob Corker (R-TN) hanno mostrato la lungimiranza e la leadership congiunta per rispondere con forza alla crisi ucraina introducendo il disegno di legge dell'Ucraina, che include la legislazione sulla riforma delle quote dell'FMI. L'Ucraina sta anche cercando assistenza diretta dal FMI.

I Sottosegretari al Tesoro Tim Adams, David McCormick, David Mulford e Jeffrey Shafer, e cinque direttori esecutivi dell'FMI che hanno prestato servizio sotto le amministrazioni repubblicane, tra gli altri ex alti funzionari del governo, sostengono la legislazione di riforma dell'FMI. “Il FMI ha svolto un ruolo cruciale nell'approccio globale alle recenti crisi finanziarie e nella navigazione dell'economia mondiale attraverso gravi minacce. Mentre gli Stati Uniti sono sulla buona strada per la ripresa, le minacce rimangono ... e il FMI è stato chiamato a sostenere la riforma in Ucraina. In tempi come questi, un FMI rafforzato finanziariamente e riformato è nell'interesse degli Stati Uniti ”, osserva la lettera.

Clicca qui per saperne di più "


I profitti della vendita di oro del FMI avvantaggiano i poveri del mondo Ottobre 1st, 2012

I sostenitori del Jubilee USA hanno picchettato il FMI

Il Comitato esecutivo del Fondo monetario internazionale ha approvato gli ultimi 2.7 miliardi di dollari provenienti dai recenti profitti della vendita di oro per sostenere i più poveri del mondo. Il totale delle vendite di oro inaspettate ha ora raggiunto quasi 4 miliardi di dollari a beneficio dei più vulnerabili. Una delle istituzioni più potenti al mondo ha deciso la strada giusta perché la gente comune si è preoccupata e ha agito.

All'inizio, il FMI a malapena riconosceva il profitto e pensava che potesse rimanere nelle loro riserve generali. La notizia è trapelata a proposito di possibili importanti lavori di ristrutturazione dello spazio dell'ufficio del FMI a Washington, DC.

In risposta, Jubilee USA, di cui fanno parte gli Oblati, ha consegnato decine di migliaia di petizioni e organizzato partner globali 60 per spingere il FMI verso la cancellazione del debito. Alla fine di febbraio 2012, il Consiglio di amministrazione dell'FMI ha preso una decisione sulla prima distribuzione di 1.1 miliardi di dollari dopo Jubilee, la ONE Campaign, ActionAid e Oxfam International si sono incontrati con lo staff dell'FMI.

Questi sforzi hanno spinto il FMI ad approvare la prima distribuzione di 1.1 miliardi di dollari E la seconda distribuzione di 2.7 miliardi di dollari per sostenere i prestiti agevolati nel Poverty Reduction and Growth Trust (PRGT) ed estendere un tasso di interesse 0% che renderà questa fiducia disponibile per le generazioni future oltre 2014. Mentre molti di noi hanno preoccupazioni per il prestito del FMI, questa estensione di 0% sui prestiti esistenti significherà un vero sollievo per milioni di persone e si tradurrà in sostegno diretto per i paesi a basso reddito.

Per ulteriori informazioni su Jubilee USA, visita il loro sito Web e partecipa! Vai a: www.jubileeusa.org

 

Torna all'inizio