Logo OMI
Notizie
Traduci questa pagina:

Notizie recenti

News feed

Archivio News


Video e audio più recenti

Più video e audio>

Archivio notizie »Ecologia integrale


VIDEO: Rapporto sulla piattaforma d'azione Laudato Si' di GPIC 16 settembre 2022

La cura della nostra casa comune è essenziale per la missione del Missionario Oblato verso i poveri, perché sono i più colpiti dalla devastazione del pianeta.

La Laudato Si' Action Platform, durata sette anni, offre a ciascuno di noi una nuova opportunità di impegnarsi per la completa sostenibilità nello spirito della Laudato Si. Oblati GPIC sta promuovendo le seguenti opere degli Oblati e degli alleati della provincia come un passo verso l'ecologia integrale.

 

 


Nello spirito della Laudato Si: i Missionari Oblati connettono le comunità con l'ambiente 7 settembre 2022

Nella sua enciclica Laudato Si'– Su Care for Our Common Home (2015), Papa Francesco ha scritto: “Che siano credenti o meno, oggi siamo d'accordo sul fatto che la terra è essenzialmente un'eredità condivisa, i cui frutti sono destinati a beneficio di tutti. Per i credenti, questa diventa una questione di fedeltà al Creatore, poiché Dio ha creato il mondo per tutti. Quindi, ogni approccio ecologico deve incorporare una prospettiva sociale che tenga conto dei diritti fondamentali dei poveri e dei diseredati”. Visualizza online la Piattaforma d'azione Laudato Si del Vaticano.

L'epidemia di COVID 19 ha dimostrato che le nostre vite e le nostre azioni sono indissolubilmente legate a coloro che ci circondano, compreso l'ambiente. I sette anni Laudato Si' Action Platform offre una nuova opportunità a ciascuno di noi di impegnarsi per la completa sostenibilità nello spirito di Laudato Si. Oblati GPIC sta promuovendo le seguenti opere degli Oblati e degli alleati della provincia come un passo verso l'ecologia integrale.

 

 

Guarda un video di presentazione Rapporto sull'azione Laudato Si di OMI GPIC.


Usa le frecce qui sotto per scorrere Rapporto sull'azione Laudato Si di OMI GPIC. 

O CLICCA PER SCARICARE

2022 GPIC Laudato Si Action Platform final 9-22

 

 


Tempo del Creato 2022: Ascolta la Voce del Creato Settembre 1st, 2022

(Foto per gentile concessione di Jaime Reimer, Pexels)

L'osservanza del Tempo del Creato 2022 inizia il 1 settembre e si conclude nella festa di San Francesco d'Assisi, il 4 ottobre, Stagione della creazione è l'annuale celebrazione cristiana per ascoltare e rispondere insieme al grido del Creato: la famiglia ecumenica nel mondo si unisce per pregare e proteggere la nostra casa comune. L'osservanza quest'anno si unirà attorno al tema "Ascolta la voce della creazione. "

Possa questo Tempo del Creato 2022 rinnovare la nostra unità ecumenica, rinnovandoci e unendoci con il nostro vincolo di Pace in un solo Spirito, nella nostra chiamata a prenderci cura della nostra casa comune. E possa questo tempo di preghiera e di azione essere un momento per Ascoltare la Voce del Creato, affinché la nostra vita con le parole e con i fatti proclami una buona novella per tutta la Terra. 

 

(LEGGI P. Harry Winter, articolo di OMI “L'Unità dei Cristiani e il Legame GPIC nel Tempo del Creato")

Trova ulteriori risorse a questi link:

 


Laudato Si '@ 5: Reflect, Pray & Take Action, 16-24 maggio 2020 15 maggio 2020

Foto per gentile concessione di Stokpic, Pixabay

Laudato Si ': Cura per la nostra casa comune è stato rilasciato alla fine di maggio 2015. I Missionari Oblati GPIC si sono uniti ai cattolici nell'accogliere Laudato Si 'e da allora hanno lavorato per integrare i temi nel nostro lavoro di giustizia e pace. Mentre osserviamo il quinquennio dell'enciclica, vi invitiamo ad unirvi a noi mentre riflettiamo su alcuni dei temi dell'enciclica.

La crisi ecologica, ha scritto Papa Francesco, è un invito a una profonda conversione interiore - per rinnovare i nostri rapporti con Dio, gli uni con gli altri e il mondo creato - Le lezioni della crisi finanziaria globale non sono state assimilate e stiamo imparando troppo lentamente le lezioni del degrado ambientale. (# 109)

Laudato Si ': Povero e vulnerabile

“Le aree e i paesi più poveri sono meno in grado di adottare nuovi modelli per ridurre l'impatto ambientale perché non dispongono dei mezzi per sviluppare i processi necessari e coprire i loro costi. Dobbiamo continuare a essere consapevoli del fatto che, per quanto riguarda i cambiamenti climatici, ci sono responsabilità differenziate ”(# 52)

  • In che modo l'opzione preferenziale per i poveri e i vulnerabili ci chiama a rispondere a Laudato Si '? 

Laudato Si ': Solidarietà globale

“L'interdipendenza ci obbliga a pensare a un mondo con un piano comune ... Un consenso globale è essenziale per affrontare i problemi più profondi, che non possono essere risolti con azioni unilaterali da parte dei singoli paesi. Un simile consenso potrebbe portare, ad esempio, alla pianificazione di un'agricoltura sostenibile e diversificata, allo sviluppo di forme di energia rinnovabili e meno inquinanti, alla promozione di un uso più efficiente dell'energia, alla promozione di una migliore gestione delle risorse marine e forestali e alla garanzia dell'accesso universale al bere acqua." (# 164)

  • Come esprimi solidarietà con le persone della tua comunità e in tutto il mondo?

Laudato Si ': Bene comune

“La nozione di bene comune si estende anche alle generazioni future. Le crisi economiche globali hanno reso dolorosamente evidenti gli effetti dannosi del trascurare il nostro destino comune, che non può escludere coloro che ci inseguono. Non possiamo più parlare di sviluppo sostenibile oltre alla solidarietà intergenerazionale ”(# 159)

  • Con chi sei chiamato a dialogare sul futuro della casa comune? Papa Francesco chiede un dialogo che includa tutti. Chi dovrebbe essere incluso?

Trova altri modi qui su come puoi Rifletti, prega e Take Action per celebrare il 5 ° anniversario della Laudato Si '. 

 


A spasso con il popolo dell'Amazzonia 26 settembre 2019

 

Perché l'Amazzonia merita un sinodo
By Cardinale designato Michael Czerny, SJ e Mons. David Martínez de Aguirre Guinea OP

Il prossimo Sinodo dei vescovi, che si terrà a Roma, ottobre 6-27, 2019, è sull'Amazzonia e ha come tema "Nuovi percorsi per la Chiesa e per l'ecologia integrale". Esaminerà questioni importanti per "ogni persona che vive sul pianeta ”, come ha scritto Papa Francesco nell'introduzione alla sua Lettera Enciclica Laudato Si' (3).

Perché l'Amazzonia è così importante che un Sinodo è dedicato ad esso? Che cos'è l '"ecologia integrale" e quali potrebbero essere i "nuovi percorsi" per la Chiesa? Infine, in cosa consiste veramente un sinodo? ,

L'amazzone

Alcuni fatti chiave sulla regione amazzonica:

  • Le sue dimensioni sono 7.8 milioni di chilometri quadrati, approssimativamente delle stesse dimensioni dell'Australia.
  • Comprende aree di Brasile, Bolivia, Perù, Ecuador, Colombia, Venezuela, Guyana, Suriname e Guyana francese.
  • Ci sono circa 33 milioni di abitanti, di cui 3 milioni sono indigeni appartenenti a diversi gruppi o popoli 390.
  • Impatto sull'ecosistema planetario: il bacino del Rio delle Amazzoni e le foreste tropicali circostanti nutrono il suolo e regolano, attraverso il riciclo dell'umidità, i cicli di acqua, energia e carbonio a livello planetario.

Accedi all'articolo completo all'indirizzo La Civiltà Cattolica.

 

 

Torna all'inizio