Logo JPIC OMI

Giustizia, pace e integrità della creazione

Oblati missionari di Maria Immacolata  Provincia degli Stati Uniti

Logo OMI
Cosa ce di nuovo
Traduci questa pagina:

Notizie recenti

News feed

Archivio News


Video e audio più recenti

Più video e audio>

Archivio notizie »trasparenza


Oblate presente su International Business News Channel 11 gennaio 2016

Seamus P. FinnP. Seamus Finn, OMI discute una proposta che chiede un maggiore livello di trasparenza e partecipazione degli azionisti con Viacom ...

Leggi l'articolo completo.

 

 

 

 

 


FACT lancia Podcast Series Agosto 11th, 2014

Nuovo programma per esaminare i problemi, promuovere il lavoro dei partner

ritagliata-logo1Cercando di trasmettere più ampiamente il suo messaggio, il Coalizione FACT (Financial Accountability and Corporate Transparency), di cui è membro l'Ufficio di GPIC per gli oblati, lancia una serie di podcast per concentrarsi sulle questioni centrali dell'elusione fiscale delle società, della trasparenza nella proprietà aziendale e della lotta al riciclaggio di denaro.

Il podcast FACT verrà rilasciato inizialmente su base mensile e più frequentemente come sviluppi della politica e le notizie del giorno come gli eventi giustificano.

Il primo podcast, Chi siamo, cosa facciamo e perché è importante, è disponibile su Sito web FACTfornisce un'introduzione alla FACT Coalition e al lavoro che svolge in materia di elusione dell'imposta sulle società, maggiore trasparenza nella proprietà aziendale e lotta contro il riciclaggio di denaro. I podcast in arrivo esamineranno questi problemi individualmente e in modo più dettagliato. I podcast successivi presenteranno interviste con esperti in materia e metteranno in evidenza il lavoro svolto dalle loro organizzazioni.

"Si tratta di una nuova ed entusiasmante aggiunta all'arsenale di informazioni FACT su queste questioni vitali", ha dichiarato Nicole Tichon, direttore esecutivo di FACT. "Il podcast FACT offre un nuovo modo per raggiungere ancora più persone e questa è una buona cosa."

Come accennato in precedenza, il podcast è disponibile sul sito Web FACT. Gli utenti possono anche riceverlo tramite un feed RSS.


Trasparenza e reputazione: non c'è posto da nascondere 8 Aprile 2014

Padre-SeamusReputazione, marchio e immagine sono priorità molto importanti per le aziende, le organizzazioni e le istituzioni. Queste caratteristiche, i prodotti e i servizi che forniscono sono strettamente correlati. Poiché siamo ora in grado, nella maggior parte dei casi, di attribuire un valore quantitativo alla reputazione, al marchio e all'immagine, sono considerati importanti per il valore complessivo dei prodotti e servizi offerti da un'azienda.

Benvenuti nell'era della globalizzazione, del web mondiale, dei social media e del ciclo di notizie 24 / 7.

Leggi il blog su Huffington Post ...

 

 


Diverse coalizione richiede trasparenza, in quanto il Senato assume una riforma fiscale completa Luglio 26th, 2013

Wordle-4-trasparenza-camp20101I Missionari Oblati si sono uniti a un gruppo eterogeneo di organizzazioni della società civile preoccupate per i rapporti secondo cui la corrispondenza del Senato sulla riforma fiscale globale sarebbe stata tenuta segreta per 50 anni. I gruppi hanno chiesto maggiore trasparenza nelle deliberazioni del Senato, sostenendo in una lettera inviata ai leader della Commissione Finanze del Senato, che “la trasparenza è essenziale affinché il vostro prodotto finale abbia credibilità presso il pubblico…. I contribuenti negli Stati Uniti hanno il diritto di sapere cosa sostengono i loro funzionari eletti e qual è la loro giustificazione. Ti invitiamo caldamente a riconsiderare questo approccio che sa di affari dietro le quinte. La House Ways & Means Committee ha esortato i legislatori e gli interessi esterni a presentare le loro priorità e a renderle pubbliche. Chiediamo un approccio simile. "

Leggi la lettera…

 


Il Parlamento Europeo adotta nuove regole di trasparenza per le compagnie petrolifere, del gas e minerarie 13 Giugno 2013

pwyp_foee_ft_advert_nov2012_banner_2In vista del vertice del G8, il Parlamento europeo ha adottato nuove regole di trasparenza per richiedere alle società petrolifere, del gas, minerarie e forestali di dichiarare pagamenti aziendali ai governi dei paesi in cui operano, proprio come la sezione 1504 del Dodd-Frank Act. Al vertice del G8, i leader delle nazioni più ricche devono considerare i requisiti di rendicontazione per tutti i pagamenti aziendali multinazionali effettuati ai governi. Questo tipo di rendicontazione "paese per paese" dei profitti e delle tasse può arginare l'elusione dell'imposta sulle società sia nei paesi poveri che in quelli ricchi.

Eric LeCompte, direttore esecutivo di Jubilee USA Network, un'organizzazione contro la povertà basata sulla fede, ha rilasciato la seguente dichiarazione:

“Tanto di cappello all'Unione Europea per la promozione della trasparenza e della responsabilità aziendale. Speriamo che ispiri i ministri delle prossime riunioni del G8 a frenare l'elusione dell'imposta sulle società e promuovere la trasparenza per tutte le multinazionali.

“La comunità religiosa crede che l'elusione dell'imposta sulle società costituisca un furto da parte delle persone più povere e vulnerabili del mondo. Quando il G8 affronta questo problema in Irlanda del Nord, può avere un impatto reale sulla povertà globale.

“È chiaro che l'ospite del G8, il primo ministro britannico David Cameron, vuole che si affronti l'elusione fiscale delle società multinazionali. Si spera che porterà l'energia dall'UE al G8. Dobbiamo agire perché ogni anno i paesi poveri perdono più a causa dell'evasione fiscale di quanto ricevono in aiuti ".

Leggi le regole di trasparenza dell'UE qui.


La Banca Mondiale aumenta la trasparenza Giugno 1st, 2012

La rete Jubilee USA, di cui fanno parte gli Oblati missionari, elogia la Banca Mondiale per la promozione di una posizione anticorruzione e antifrode.
 

WASHINGTON, DC - La Banca Mondiale ha fatto una mossa importante per promuovere la trasparenza, in quanto hanno rilasciato le decisioni del consiglio di sanzione di questa settimana su casi di frode, corruzione e collusione. Jubilee USA elogia il cambiamento di politica della Banca Mondiale per divulgare pubblicamente il motivo per cui decide di sanzionare società e individui per corruzione e frode.

"Questa è una grande mossa da parte della Banca Mondiale e tutti vincono con questa decisione", ha osservato Eric LeCompte, direttore esecutivo di Jubilee USA Network. “Le ONG, le imprese e i governi possono ora monitorare meglio i modelli di frode e corruzione. Ancora più importante, i poveri ne trarranno beneficio poiché questo rapporto aiuta ulteriormente a frenare questo comportamento e garantisce che le risorse non vengano sottratte ai paesi in via di sviluppo ".

Il comitato per le sanzioni è un tribunale indipendente guidato principalmente da membri esterni e funge da decisore finale in tutti i casi contestati di progetti finanziati dalla Banca Mondiale. Storicamente, la Banca Mondiale ha divulgato solo i riassunti delle decisioni prese in passato, ma questo nuovo cambiamento nella politica fornirà una revisione approfondita di ogni appello e la logica dietro la decisione su dove si è verificata una condotta scorretta e quali sanzioni dovrebbero essere amministrate.

 

Torna all'inizio